Guida alle città Svedesi

Stoccolma

stoccolma_sveziaStoccolma, capitale della Svezia fin dal 1523, è una delle più belle città al mondo e contende ad Amsterdam l'appellativo di "Venezia del Nord". Adagiata su 14 isolotti, nel punto in cui l'ampio lago Mälaren confluisce nel Mar Baltico, vi colpirà subito per il suo aspetto di città giovane ma soprattutto per la perfetta armonia con la lussureggiante natura che la circonda. La storia di Stoccolma è intimamente legata all'acqua, che ne ha costituito la principale fonte di ricchezza, trasformandola in un fiorente centro marittimo e politico. Fondata nel 1252 da Birger Jarl su un isolotto che ancora oggi costituisce la città vecchia (Gamla Stan) e dal quale, con tutta probabilità, deriva il nome di Stadsholmen (città sull'isola), Stoccolma nel Medioevo divenne il centro dei traffici tra la Svezia, Mosca, Bisanzio e Venezia. Tra il XV ed il XVI secolo, la città era diventata uno dei più importanti porti della Lega Anseatica, sede di mercanti tedeschi dediti al commercio di rame e ferro con l'Europa continentale

Con la costituzione dell'Unione di Kalmar ed il passaggio della Svezia sotto il dominio della corona danese, il centro politico del nord si spostò a Copenhagen e i già tesi rapporti tra Svezia e Danimarca sfociarono in una guerra, che ebbe come triste epilogo quello che è passato alla storia come "il bagno di sangue di Stoccolma" del 1520. Il sovrano danese Kristian II, sconfitti gli svedesi, dopo un processo sommario, fece giustiziare un gran numero di nobili che gli erano nemici. Seguì una grande rivolta con a capo Gustav Vasa che nel 1523, dopo due anni di assedio, occupò Stoccolma; questa divenne capitale dell'impero, con Gustav che si fece incoronare re. Nel XVII secolo sotto la dinastia Vasa la Svezia conobbe il suo massimo sviluppo e Stoccolma divenne uno dei maggiori centri culturali europei.

Ripresero a fiorire i commerci e con la manifattura delle armi crebbe la sua importanza anche come centro militare. Stoccolma venne trasformata in un grande cantiere dove si costruivano palazzi monumentali per l'aristocrazia e la ricca borghesia; la mania di grandezza del sovrano arrivò al punto di far realizzare quella che nei progetti del re sarebbe dovuta essere la più grande e potente nave da guerra del mondGeografia Stoccolmao, il Vasa. Ma le ambizioni reali sfumarono il giorno stesso della sua attesa inaugurazione, nel 1628, perché il Vasa colò a picco, a pochi chilometri dalla città. Nel XVII secolo la città cominciò ad ampliarsi e nel 1634 venne ufficialmente proclamata capitale della Svezia. Lo scoppio di una terribile carestia e successivamente della peste, che decimò la popolazione svedese, segnò un periodo di dura recessione economica per tutto il paese.

Il XVIII secolo vide il fiorire delle scienze e delle arti, la creazione di nuove istituzioni e la costruzione di eleganti edifici. Nel XIX e XX secolo, grazie anche l'avvento dell'industrializzazione, Stoccolma ebbe una rapida espansione demografica ed una trasformazione urbanistica che non ha intaccato in alcun modo il perfetto equilibrio con la natura circostante, il suo principale fascino (una delle poche città al mondo che offre tanto spazio verde in prossimità del suo centro). Pensate, non solo l'acqua dei corsi e dei canali che la bagnano è talmente pulita che la si può bere, ma nel centro della città è possibile praticare la pesca del salmone!

Nell'ultimo decennio Stoccolma si è trasformata da grande cittadina in metropoli ed è diventata una delle città più dinamiche, creative ed attraenti a livello internazionale, emergendo nel campo della musica, del design, della moda, della gastronomia. Oggi la città presenta tutti i vantaggi delle grandi metropoli senza averne gli svantaggi: è ricca di parchi e di verde, assolutamente vivibile perchè non congestionata dal traffico, né inquinata dalle industrie. Per visitarla potete servirvi della metropolitana, ma percorrerla a piedi è un'altra cosa e passeggiare per i canali è una delle attività più piacevoli per chi la visita. Con il battello avrete modo d'immergervi completamente nella città, per poi scoprire ogni suo angolo andando a zonzo senza una meta, semplicemente assaporando la sua atmosfera e godendo dei suggestivi scorci che offre. La città possiede parecchi punti panoramici: per esempio dall'ascensore Katarinahissen, che sovrasta il nodo stradale dello Slussen, oppure dalla centralissima piazza Gustav Adolf, con la magnifica prospettiva Stoccolma centrodell'Opera, del palazzo Reale e del parlamento o ancora dalla collina dello Skansen.

La città vecchia di Stoccolma è racchiusa nella Gamla Stan, con la sua Piazza Grande che include alcuni dei siti di maggior interesse e conserva nei suoi pittoreschi vicoli, pullulanti di caffè e botteghe, la vecchia struttura medievale. Qui potete ammirare lo splendido Kungliga Slottet (Palazzo Reale), che con le sue 608 stanze è uno dei più grandi al mondo, tra le quali la bellissima Sala del Tesoro e l'Armeria Reale. La Cattedrale Storkyrkan del XII secolo, la Casa della Nobiltà, una delle opere architettoniche più belle del Nord Europa, la Chiesa Tedesca, del XV secolo, con la sua imponente torre, il Museo Nazionale dell'Economia ed il Museo Nobel. Non dimentichiamo infatti che Stoccolma ha dato i natali ad Alfred Nobel, colui che ha istituito uno dei premi più prestigiosi al mondo, il Nobel appunto, che ogni anno, dal 1901, viene consegnato a coloro che maggiormente si sono distinti nel campo delle scienze, della fisica, della lettura, della medicina e dell'impegno civile. La fondazione Nobel ha sede a Stoccolma ed è il re di Svezia a consegnare l'ambito riconoscimento presso la sede del Municipio, uno degli edifici più interessanti di tutta la Svezia, sull'Isola di Kungsholmen.

Riprendiamo la nostra passeggiata, accanto alla Città Vecchia si trovano le due isole di Riddarholmen (Isola dei cavalieri) con la Chiesa di Riddarholmen del 1280, e la Helgeandsholmen (Isola del Santo Spirito) con la sede del parlamento. L'offerta culturale a Stoccolma è davvero unica, oltre 100 musei arricchiscono la città, ce n'è davvero per tutti i gusti. Vi consigliamo una visita al Nordiska Museet (Museo Nazionale di Storia Culturale) che racconta la storia e la cultura svedesi, alla Galleria d'Arte Liljevalch ed alla Waldemarsudde, museo d'Arte allestito nella dimora del principe-artista Eugen alla fine dello scorso secolo. Nella zona ad est della città, immersa nel verde di splendidi parchi l'Isola di Djurgården, uno dei luoghi di maggiore interesse turistico di Stoccolma, un tempo riserva di caccia della famiglia reale ed oggi sede di preziosi musei. Bar in Stoccolma

Assolutamente imperdibile lo Skansen, il primo museo all'aperto del mondo, che comprende anche uno zoo, un acquario, un edificio dedicato alla silvicoltura ed un museo del tabacco. Dedicato ai più piccoli è lo Junibacken, con le magiche ricostruzioni dei racconti della scrittrice per bambini Astrid Lindgren. Nella zona occidentale di Djurgården potete visitare famoso Vasamuseet, che vi regalerà un affascinante viaggio a ritroso nel tempo attraverso la ricostruzione della vita marinaresca nel seicento ed agli splendidi esempi di archeologia marina che vi sono custoditi. Il Vasa è stato recuperato oltre 300 anni dopo il suo naufragio, nel 1961, dai fondali del porto di Stoccolma. Skeppsholmen è un'altra isola centrale ricca di arte e cultura dove si trova il Modern Museet (Museo d'Arte Moderna) e l'Arkitekturmuseet (Museo dell'Architettura).

Infine merita senza dubbio una visita il Castello di Drottningholm, dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità, che potete raggiungere con uno dei tanti vaporetti che attraversano il lago Malaren. In passato il castello era la residenza estiva della famiglia reale mentre oggi è la loro residenza permanente. Al suo interno il prezioso padiglione cinese.

Voli economici per la Svezia seleziona il tuo aeroporto di partenza e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...